Le proprietà benefiche del CBD

222

Antidolorifico, ansiolitico naturale e antinfiammatorio, il CBD è la sostanza derivata dalla pianta della canapa che sempre più persone richiedono per affrontare con il vigore giusto la giornata. Ansia e stress, infatti, possono compromettere la quotidianità delle persone, l’insonnia è una delle cause principali del malessere.

A differenza del THC, il CBD non ha effetti psicotropi ne causa assuefazione, agisce ad ampio spettro all’interno dell’organismo umano promuovendo il benessere del corpo e della mente. Sono tantissime infatti le proprietà di questa portentosa sostanza, sfruttata sia all’interno dei prodotti cosmetici più rinomati che per applicazioni terapeutiche estremamente funzionali e innovative, lo si ritrova ad esempio all’interno di olii specifici., che contengono CBD e possono essere d’aiuto anche per la fibromalgia.

Quali sono i benefici del CBD
L’olio di CBD può essere sfruttato per il benessere del corpo e della mente, nello specifico, si può usare sia per lenire le infiammazioni grazie al suo effetto antinfiammatorio che per curare le patologie legate al sistema gastrointestinale. Il sistema dell’essere umano è endocannabinoide, cioè i recettori CB1 e CB2 si legano naturalmente al CBD ed è per questo che funziona in maniera unica come antidepressivo naturale. Stimola infatti la produzione di dopamina e serotonina, conosciuti anche come ormoni del buonumore. Gli effetti del CBD sono immediati, e tutti, possono trarre vantaggio da questa straordinaria sostanza. Le sue proprietà antiossidanti preservano il normale funzionamento delle cellule neurali e dunque riescono a prevenire o rallentare i processi di degenerazione che portano a soffrire di schizofrenia, demenza senile o ancora di disturbo da stress post traumatico. Si tratta quindi di un protocollo terapeutico di importanza unica per riuscire a curare i disturbi neuro-degenerativi e tutte le patologie a questi connesse.

Come si può assumere il CBD
L’assunzione del CBD è davvero semplice, non ci sono effetti collaterali e si può anche integrare all’alimentazione. Numerosi sportivi sono infatti alla ricerca di prodotti a base di CBD per poter lenire i dolori articolari o ancora le infiammazioni dei muscoli con un prodotto completamente naturale. In genere, la forma più efficace di CBD è sotto forma di olio, si può usare in cucina per la realizzazione di ogni tipo di pietanza o ancora per condire le insalate. Sfruttato anche per la produzione di doli e lievitati, l’olio di CBD è un vero e proprio toccasana per chi soffre di diabete perché permette di tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue. Non ci sono delle indicazioni univoche che stabiliscono la quantità di CBD che si può assumere, in genere si parla di 1500 mg ed infatti i prodotti in commercio si attengono a tale misurazione.

L’assunzione orale del CBD
L’olio di CBD apporta benefici immediati se assunto per via sublinguale, non tutti però riescono a sopportare il sapore molto forte dell’olio per questo spesso viene sfruttato per la realizzazione di smoohtie oppure assunto all’interno di tisane. In particolare, la tisana al CBD è consigliata prima di mettersi a dormire così da evitare di soffrire di insonnia. Perfetta anche per quando si ha la necessità di rilassarsi.

Il CBD ad uso topico
L’olio di CBD viene sfruttato anche direttamente sulla pelle, massaggiato come se fosse una pomata antidolorifica riesce a lenire i dolori dovuti alle infiammazioni come quelli derivanti da artrite o dolori tipici dei reumatismi. Inoltre, può essere massaggiato su bruciature e ferite per approfittare del suo effetto antinfiammatorio e lenitivo. Moltissime persone consigliano anche di applicare l’olio di CBD sulle tempie per placare l’emicrania e il mal di denti. IL CBD è la base di tantissimi cosmetici indicati per tutti i tipi di pelle.

L’olio di CBD e il liquido per e-cig
La sigaretta elettronica è uno dei dispositivi più alla moda del momento, proprio grazie alla sempre maggiore richiesta di liquidi per e-cig funzionali, ad oggi è possibile acquistare il liquido con all’interno CBD per sfruttarne i suoi effetti anche attraverso l’inalazione. Nello specifico, si può usare il liquido al CBD senza nicotina per iniziare a smettere di fumare senza passare attraverso i problemi legati all’astinenza dalla nicotina che sono quelli che rendono molto difficile ai fumatori smettere.

I cristalli di CBD e gli integratori
Per ottenere il CBD nella sua forma più pura, quasi all’80% di purezza, si effettua la raffinazione che porta il prodotto a cristallizzarsi, in questo modo si può assumere come se fosse una semplicissima pillola senza dover sentire il suo gusto particolare. Il CBD inoltre è contenuto all’interno di molteplici integratori alimentari e può essere assunto sia prima che dopo i pasti per godere dei benefici del prodotto.

Dove si acquista il CBD
Grazie alla continua ricerca di prodotti naturali efficaci, anche il CBD è diventato più facile da reperire, non solo nei negozi fisici più riforniti ma anche presso gli e-shop, dove c’è molta più scelta. Uno dei migliori e-commerce online è Justbob.it, un sito che assicura una vasta gamma di prodotti di qualità a base di CBD ad un prezzo estremamente conveniente. Il sito è abbastanza intuitivo e le spedizioni precise e puntuali. Le potenzialità del CBD non sono ancora state sfruttate del tutto, ma grazie al continuo approfondimento delle ricerche sulla sostanza, si spera di riuscire a trovare delle applicazioni terapeutiche sempre più efficaci per il benessere del corpo e della mente.