Week end ad Ajaccio, alla scoperta della città di Napoleone

214




Ajaccio è la città di Napoleone, l’imperatore francese che lasciò il segno nella storia mondiale tra il ‘700 e l’800, un luogo ottimo per trascorrere delle vacanze sotto il segno del sole, mare e spiagge o anche solo per un week end alla scoperta di luoghi storici e culturali.
Il luogo offre una bellissima scenografia grazie alla presenza di una baia profonda tra i promontori de la Parata e di Castagna, e dalla città murata genovese circondata dal Borgo, che come fossero delle braccia accoglie i visitatori che arrivano dal mare attraverso traghetti o imbarcazioni private.
Ad Ajaccio ci si arriva utilizzando mezzi via terra una volta giunti nel porto di Bastia, dove attraccano tutte le navi per trasporto merci e persone che sono dirette in Corsica. Un tragitto che, grazie alle offerte sui traghetti per la Corsica acquistabili, è diventato negli anni sempre più veloce, confortevole ed economico. Grazie a traghetti moderni e all’insegna del relax e divertimento, spicca Moby, che mette a disposizione corse diurne e notturne per raggiungere l’isola, proponendo ai clienti soluzioni economiche per raggiungere la Corsica per vacanza e divertimento.
Ajaccio è una città dove è possibile fare e vedere moltissime cose, a partire dal centro storico che è il luogo di maggiore interesse turistico, con le vie che si aprono a nord e sud di Place Foch, a pochi metri dal mare. Nelle vicinanze è presente anche Place de Gaulle, il centro nevralgico della circolazione stradale, mentre ad ovest si apre la parte moderna della città di fronte alla spiaggia.
In Place de Gaulle è presente l’enorme statua commissionata da Napoleone III nel lontano 1865, mentre al Cours de Grandval è presente una passeggiata di circa 1 km in cui è possibile ammirare i percorsi tra i luoghi che hanno visto protagonista questo discusso personaggio della storia mondiale.
Proseguendo il tour della città è di sicuro interesse Rue Cardinal-Fesch, una strada serpeggiante di negozi e ristoranti, in cui è presente anche il Musèe Fesch, che ospita un gran numero di dipinti, tra i quali vanno segnalate opere di Tiziano, Raffaello, Botticelli, Veronese e del Bernini.
Proseguendo verso sud è presente Rue Bonaparte, dove si trova la casa di Napoleone, che si apre sulla Place Letizia in cui sono presenti alcuni pezzi interessanti quali: mappe storiche, pezzi di arredamento e curiosità inerenti Napoleone.
Un altro punto d’interesse è la Chiesa di Sant’Erasmo, patrono dei marinai e pescatori, ai quali ogni anno viene dedicata una processione in barca molto spettacolare con tanto di rilascio di petali in acqua.

La visita alla città di Ajaccio non può sicuramente lasciar fuori le 16 spiagge, un patrimonio naturale che vale la pena di visitare. San Francesco, Trottel e del Lazaret sono urbane, accessibili anche a piedi, mentre quelle di Sant’Antonio, conosciuta anche come Capo di Feno, è il paradiso dei surfisti e degli amanti della natura incontaminata.
Infine, per chi ama i panorami e le camminate, dal centro della città, è possibile seguire il cammino delle Creste, per raggiungere i rilievi delle Isole Sanguinarie, tre ore circa di strada potendo godere di sole, natura e viste mozzafiato.