Guida completa all’organizzazione di una festa di compleanno outdoor

41

C’è chi preferisce passarlo in sordina e chi ama i grandi festeggiamenti. Il compleanno dovrebbe essere una ricorrenza da trascorrere sempre in allegria e in compagnia dei propri cari. Un modo per celebrare questa occasione in modo originale e coinvolgente è l’organizzazione di una festa outdoor, con allestimenti e atmosfere chic da condividere con i nostri ospiti.

Non solo regali di compleanno. Una festa ben riuscita si basa anche su elementi come l’intrattenimento, la musica, la buona cucina e tanto altro. Dai un’occhiata alla nostra guida per organizzare una festa di compleanno all’aperto, che sia originale e indimenticabile!

1. Scegliere la location e gli allestimenti

Il giardino di casa è l’opzione più comoda e immediata per organizzare una festa di compleanno all’aperto. Tuttavia, laddove non si abbia a disposizione uno spazio privato, allora è possibile recarsi in un parco o in apposite aree da fittare.

L’importante è predisporre gli allestimenti in modo curato e, se possibile, a tema con lo spirito dell’evento (country, BBQ, provenzale, hippie, ecc.).

Una particolare attenzione va rivolta alle luci e agli accessori in grado di creare atmosfere piacevoli e rilassanti.

2. Usufruire di un buon servizio di catering

Ogni evento vuole che siano soddisfatti tutti i gusti in fatto di cibo. Pertanto, occorre organizzare il servizio catering proponendo dei piatti di qualità, evitando però le salse e le preparazioni che potrebbero rovinarsi con il caldo. Dopodiché, è bene considerare i propri invitati e la presenza di eventuali intollerante e/o regimi alimentari alternativi, in modo da dare a tutti la possibilità di mangiare.

3. Predisporre degli angoli di gioco

Per allietare l’anima della festa è bene predisporre degli angoli del giardino che siano dedicati a giochi e attività varie. Sebbene in queste occasioni si tenda a chiacchierare in compagnia, a volte possono presentarsi dei momenti piatti da rinvigorire con simpatici intrattenimenti.

4. Angolo per i regali

Se è giusto che il festeggiato riceva dei regali compleanno, lo è altrettanto ringraziare gli invitati con dei piccoli regalini. Di particolare effetto è la decorazione (a tema) di un tavolino con tutti i pensierini da portar via al termine della festa.

5. Creare una playlist a tema

Ovviamente, non c’è festa senza musica. In questo caso c’è ampia scelta di playlist, ma è sempre carino mettere su delle canzoni coerenti con lo stile del compleanno. Musica country, canzoni famose degli anni Sessanta, armonie soft e tanto altro ancora per ballare e divertirsi.

6. Dotarsi di alcuni utili prodotti

Essendo all’aperto, può capitare che ci sia molto sole oppure che l’umidità possa provocare la presenza di zanzare e insetti vari. È importante, quindi, predisporre un piccolo spazio con spray e salviette repellenti, lampade cattura-zanzare, creme solari e prodotti simili.

Questa piccola accortezza farà sì che gli invitati si possano godere la festa senza il rischio di scottature o di ospiti indesiderati.