Come pulire e cuocere i cavolini di Bruxelles

281
cavolini di Bruxelles

Sodi e compatti, grandi quanto una noce e con un piacevole retrogusto amarognolo, i cavolini di Bruxelles possono essere utilizzati come ingrediente principale in molte preparazioni (torte rustiche, primi piatti) o come contorno, per accompagnare secondi di carne e di pesce.

La pianta – di cui si consumano solo le gemme – è originaria delle regioni del Nord Europa e deve il suo nome alla capitale del Belgio, dove fu selezionata e coltivata per la prima volta. I cavoletti di Bruxelles appartengono alla famiglia delle Crucifere, la stessa di cui fanno parte anche i broccoli e i cavoli, e sono degli ottimi alleati per la linea, poiché contengono solo 43 calorie ogni 100 grammi. Sono quindi l’ideale per preparare ottime ricette light. Il periodo migliore per consumarli va da Ottobre a Marzo.

Ma, come si puliscono i cavolini di Bruxelles? Il procedimento è molto semplice e richiede solo pochi minuti. Come prima cosa bisogna eliminare tutte le foglie esterne che appaiono rovinate e poi, con l’aiuto di un coltellino tagliare il torsolo scuro alla base. I cavoletti di Bruxelles così puliti vanno poi lavati molto accuratamente con acqua corrente e poi sono pronti per essere cucinati.

I cavolini di Bruxelles possono essere preparati in molti modi: in padella, lessi, al forno o gratinati, e possono anche essere consumati crudi (affettati in maniera molto sottile) in fresche e gustose insalata.
Se intendete cucinare i cavoletti di Bruxelles interi, allora, è consigliabile effettuare un’ incisione a croce con un coltellino alla base del torsolo, in modo da accelerare i tempi di cottura. In alternativa questa tipologia di ortaggio può essere tagliata a metà o a striscioline prima di procedere con la cottura.
I tempi di cottura variano in base al metodo di preparazione prescelto:

  • Lessati in acqua salata: 15/20 minuti
  • Al vapore: 20 minuti
  • Al forno: 20 minuti
  • In padella: 15 minuti

Il segreto per cuocere alla perfezione i cavoletti di Bruxelles è di farli prima bollire per 15/20 minuti in acqua salata, scolarli e poi terminare la cottura in forno (per altri dieci minuti a 250 gradi) o in padella (per 8/10 minuti a fuoco medio). In questo modo otterrete cavoletti di Bruxelles morbidi al punto giusto.