Onde d’urto: la nuova soluzione per combattere la cellulite

175
Onde d’urto

La cellulite è una condizione della pelle che normalmente non ha effetti negativi sulla salute. D’altra parte, rappresenta un inconveniente puramente estetico. È un accumulo di grasso che il corpo non è in grado di assorbire e il quale si traduce in un aspetto irregolare della pelle in queste aree di deposito. Questa condizione fisiologica è anche chiamata “buccia d’arancia” a causa dell’aspetto che dà alla pelle della paziente.

Molte persone associano ancora il termine cellulite a quello di sovrappeso. In realtà, essa può colpire fino al 99% delle donne almeno una volta nella vita, anche quelle che non hanno chili in più.

La cellulite può apparire per varie cause: genetica, vita sedentaria, gravidanza, cambiamenti ormonali, problemi di circolazione, e così via.
Esistono diversi tipologie di questo inestetismo, a seconda dell’area del corpo in cui si trova e del suo aspetto. La cellulite, qualunque sia la sua forma, può comunque essere trattata ed è possibile rimuoverla.

Come evitare la comparsa di cellulite

Al fine di evitare di affrontare il problema della comparsa della cellulite, si raccomanda di condurre una vita sana, concretamente di praticare sport regolarmente, di bere circa 1,5 litri di acqua al giorno e di osservare una dieta sana.

Le origini della cellulite come abbiamo già detto, sono diverse, ma in una percentuale molto alta dei casi le cattive abitudini alimentari o la sedentarietà la fanno da padrone. Tuttavia è possibile che, nonostante le precauzioni sopra menzionate, alcune donne abbiano ancora depositi di grasso nei glutei, nelle gambe o persino sulla pancia. Bisogna dunque intervenire con un trattamento anticellulite specifico.

Il trattamento ad onde d’urto per combattere la cellulite

Esistono numerosi trattamenti che si dimostrano di grande aiuto di fronte al problema della cellulite. Le onde d’urto sono esse stesse tra le più tecnicamente innovative in questo settore. L’uso medico delle onde d’urto non è nuovo. Sono stati impiegate per diversi decenni già in vari campi come l’urologia o addirittura la cardiologia, ma il loro uso a fini dermatologici è più recente, e in particolare per quanto riguarda la cellulite. Ma di certo non meno efficace.

Queste sono onde acustiche responsabili del trasporto di energia nei punti più fragili del corpo umano, la quale contribuisce ai processi di riparazione tissutale.

Protocollo del trattamento ad onde d’urto per rimuovere la cellulite

Le onde d’urto emettono vibrazioni in grado di attraversare tutti gli strati della pelle e quindi raggiungere la cellulite. Questo tipo di trattamento utilizza generalmente tre diverse onde per ottenere i migliori risultati possibili. Le onde d’urto planari sono più intense. Queste sono quelle che raggiungono gli strati più profondi della pelle e sono responsabili della rimozione del grasso accumulato. Le onde di pressione radiale sono di intensità intermedia e il loro obiettivo è levigare la muscolatura. Questo è il motivo per cui hanno un’intensità leggermente più debole rispetto alle onde precedenti. Infine, le vibrazioni ad alta frequenza sono in grado di causare riflessi di provocare una contrazione del muscolo con una frequenza di 35 volte al secondo, la qual contribuisce a un migliore aspetto della pelle.

La terapia con onde d’urto di solito inizia con le onde più morbide (onde ad alta frequenza) per osservare le reazioni della pelle del paziente. Una volta completato questo passaggio, possiamo aumentare gradualmente l’intensità del trattamento.

La combinazione di questi tre tipi di onde spezza parzialmente i nodi grassi che causano la cellulite, attiva la circolazione sanguigna e favorisce il drenaggio. Lo scopo di tutto ciò è migliorare l’aspetto della pelle del paziente e consentire al corpo di eliminare naturalmente il grasso accumulato.

Questo trattamento stimola anche la formazione di collagene per una pelle più soda e più elastica, migliorando allo stesso tempo la sua consistenza e l’aspetto visivo.

Il protocollo anticellulite delle onde d’urto raccomandato è da 4 a 6 sedute (fino a 10) a una velocità da 1 a 2 sedute a settimana a seconda dello stadio patologico della cellulite. La durata del trattamento è compresa tra 10 e 15 minuti a seconda delle aree da trattare.