Gli esercizi con lo stepper

121

Ecco gli esercizi per utilizzare al meglio questo strumento anche a casaLo stepper è uno strumento molto usato in palestra ma anche a casa, grazie ai modelli piccoli e poco ingombranti disponibili sul mercato. Con questo attrezzo si fanno esercizi di aerobica, quelli cioè che risvegliano i muscoli, ma se utilizzato per un tempo più lungo (almeno 20 minuti) può servire come strumento di cardio – fitness per perdere peso. Per fare gli esercizi con lo stepper bisogna mantenere la giusta postura: esistono sul mercato le versioni con manubrio ma anche in questo caso la schiena deve essere dritta, il bacino inclinato in avanti e gli addominali contratti.Sono tre gli stepper in circolazione: quelli propriamente detti sono i modelli che troviamo in palestra, i più sofisticati, poi ci sono i ministepper obliqui che permettono anche un movimento obliquo e infine i semplici ministepper, che consentono solo il movimento dall’alto verso il basso ma sono i più economici e i meno ingombranti.Con questo attrezzo è possibile sviluppare e tonificare diverse aree del proprio corpo, a seconda della modalità con si svolge l’esercizio. Di conseguenza, nel caso dei ministepper, se lo scopo dell’allenamento è perdere peso bruciando i grassi e svolgendo attività aerobica, è meglio condurre un esercizio più lungo ma con bassa difficoltà, in modo da allenare e quindi aumentare la resistenza. Se invece lo scopo principale degli esercizi con lo stepper è quello di aumentare la propria forza e la propria massa muscolare, allora bisogna compiere esercizi di minore durata ma di maggiore intensità.Attenzione però: lo stepper non è indicato per chi ha problemi con le ginocchia, in quanto pur non creando traumi o impatti come potrebbe accadere nel tapis-roulant, il movimento determinato dallo stepper sforza le ginocchia in maniera continua e a abbastanza critica.