Crescita personale: come iniziare il percorso

240

Arriva per tutti quel momento della vita in cui ci si sente profondamente insoddisfatti. Tutto sembra andare per il verso sbagliato: le relazioni con gli altri, la vita professionale e il rapporto con se stessi.

Proprio questo stato di cose rappresenta l’input ideale per un cambiamento attraverso un percorso di crescita personale. A tal proposito la letteratura è molto vasta e Il Giardino Dei Libri contiene alcune pubblicazioni fondamentali.

Iniziare immediatamente a cambiare la nostra vita quindi è possibile, vediamo in cosa consiste la crescita personale e come iniziare questo percorso.

La consapevolezza interiore è il primo passo

Per poter iniziare un percorso di crescita personale è necessario essere consapevoli di ciò che dobbiamo migliorare: è questo il punto di partenza per un miglioramento della nostra persona.

È dunque il nostro io ad essere il vero fattore motivante per iniziare a sentirci gratificati, capire quali sono i nostri reali bisogni interiori e quali obiettivi vogliamo raggiungere ed in che modo.

Del concetto di conoscere se stessi parlava già Socrate. Egli infatti invitava l’uomo a riconoscere i propri limiti e ciò che è, e questo lo avrebbe portato a seguire ciò che la sua profonda natura gli chiede.

Conoscere se stessi in maniera approfondita significa acquisire una capacità di controllo sulla propria persona che si traduce nella possibilità di capire ciò che nella nostra mente blocca scelte o azioni. Conquistare la piena consapevolezza delle nostre capacità,offre la possibilità di creare idee positive e conseguentemente modelli di comportamento altrettanto positivi, arrivando anche a guidare in maniera efficace le emozioni, sia negative che positive.

Con il cambiamento interiore cambia anche l’esterno

Dopo aver acquisito consapevolezza di quello che è dentro di noi non c’è che da passare ai fatti. Ciò vuol dire mettere a frutto quello che abbiamo imparato attraverso le esperienze producendo azioni nuove che ci portino a nuovi risultati.

Non è detto che al primo tentativo il risultato sia quello desiderato, ma la resilienza che avremo sviluppato ci darà la forza di provare ancora.

Perché intraprendere un percorso di crescita personale

La crescita personale è un processo che accompagna ogni essere umano. L’unica differenza è la consapevolezza di quanto sta avvenendo e la conseguente possibilità di avere un controllo.

Questo processo inizia con l’accettare la propria persona (fisicamente ed emotivamente). Per essere più specifici potremmo dire che ognuno di noi ha delle attitudini, delle capacità e delle abilità uniche che non vanno soffocate ma accettate per quello che sono. Soffocare tutto questo porterebbe solamente a una profonda insoddisfazione dalla quale nasce un atteggiamento negativo costellato di insuccessi ed errori.

Ognuno di noi nel corso della propria vita sperimenta problemi e sfide, ma è la capacità a non arrendersi mai e la consapevolezza a voler realizzare ciò che ci si è prefissi, a fare la differenza tra il vivere sereni e felici e il vivere sentendo l’eterna insoddisfazione.

Ci sono alcune linee guida da seguire per la nostra crescita personale che partono dall’analisi di se stessi, nella nostra capacità di specializzarci in ciò per cui ci si sente portati. Quindi occorre lavorare molto sulla propria autostima, individuando le proprie abilità e impegnarsi per migliorarle, cercare i punti di forza e svilupparli, allo stesso tempo focalizzare quelli di debolezza per superarli.

Infine avere degli obiettivi chiari e prepararsi a perseguirli, mantenendo sempre alta la motivazione che ci ha spinto a sceglierli.