Asili e case per anziani: le telecamere diventano obbligatorie

205
telecamere asilo

La frequenza con cui la cronaca ci restituisce casi di bambini, anziani, persone fragili maltrattate in luoghi in cui dovrebbero essere accuditi e protetti, ha spinto il Parlamento italiano a correre ai ripari con un Ddl che di fatto renderà obbligatoria l’installazione di telecamere in tutti i luoghi “sensibili”.

Asili, case di cura e di riposo per anziani, comunità per minori e disabili dovranno dotarsi di un sistema di videosorveglianza apposito (che non sarà più facoltativo, ma obbligatorio) e un articolo ad hoc verrà inserito nel codice penale per punire chi si rende responsabile di maltrattamenti ai danni di minori, anziani e persone fragili, quando invece, dovrebbero accudirle e aiutarle per il loro ruolo di educatori e caregiver. Le sanzioni prevedono “l’interdizione dalla professione per una durata da cinque a quindici anni e in caso di condanna di uno o più operatori – il responsabile legale della struttura è soggetto al pagamento di una somma da 5.000 a 15.000 euro e alla sanzione amministrativa accessoria dell’interdizione dall’attività da tre a cinque anni”.

Il disegno di legge sarà discusso a breve in Senato grazie ad un emendamento bipartisan al ddl “sblocca cantieri”. Già trovate anche le risorse che ammontano a 5 milioni di euro per il 2019 e 15 milioni per ogni anno nel quadriennio 2020-2024, che serviranno ai Comuni e a tutti i soggetti interessati per installare i sistemi di videosorveglianza e le apparecchiature necessarie per la conservazione delle immagini.

Per garantire il rispetto della privacy dei soggetti ripresi dalle telecamere, le immagini riprese potranno essere visionate solo dalla magistratura e dalle forze di polizia e dopo l’approvazione del ddl sarà consultato il garante della privacy per ‘collaborare’ alla redazione dei decreti ministeriali e attuativi.
Dopo una battagli lunga dieci anni, l’approvazione del disegno di legge (riveduto
e integrato dalla senatrice di Forza Italia Gabriella Giammanco) è finalmente arrivata alle battute finali.