404

Inquinamento, stress e colorazioni aggressive contribuiscono a sfibrare e rovinare i nostri capelli dandogli un aspetto spento e opaco. In questi casi i phon professionali possono rivelarsi dei validi alleati per la cura della nostra chioma. Questa particolare tipologia di asciugacapelli, infatti, è progettata per proteggere e addirittura nutrire i capelli durante l’asciugatura, lasciandoli morbidi, idratati e brillanti.

I phon professionali si differenziano da quelli tradizionali per una maggiore potenza, (dai 1800 ai 2500 watt) che, di fatto, consente di asciugare i capelli in metà del tempo e con una temperatura del flusso d’aria minore. I capelli vengono, quindi, sottoposti a minori sollecitazioni e non si seccano eccessivamente.

Gli asciugacapelli professionali si possono distinguere in due principali tipologie:

  • I phon agli ioni negativi
  • I phon in ceramica o tormalina

I primi sfruttano gli ioni negativi per un’asciugatura extra-delicata. Gli ioni infatti agiscono sulle gocce d’acqua scomponendole in particelle sempre più piccole, fino alla completa asciugatura. In questo modo il capello si asciuga ma non si secca, poiché preserva la sua naturale umidità. Il risultato finale è una chioma morbida e lucente proprio perché idratata. Gli asciugacapelli professionali con ioni sono consigliati a chi ha capelli secchi, spenti e sfibrati.

I phon con rivestimento interno in ceramica o tormalina, invece, si caratterizzano per il fatto di riuscire a mantenere costante la temperatura durante l’asciugatura così da evitare ai capelli lo stress causato dagli sbalzi termici. La tormalina, infine sprigiona ioni negativi che donano lucentezza ai capelli. Il risultato finale sarà una capigliatura brillante e dall’aspetto sano.
In commercio si possono trovare anche phon combinati, ovvero, che uniscono la tecnologia degli ioni negativi con il rivestimento in ceramica, per un risultato finale davvero interessante.

Gli asciugacapelli professionali hanno un costo maggiore rispetto a quelli tradizionali, ma non proibitivo. In realtà il range di prezzo è molto ampio e va da un minimo di 50/60 euro per i modelli base, fino ad un massimo di 300 euro, per modelli superaccessoriati e ipertecnologici.
In conclusione, vale la pena acquistare un phon professionale? Sì, se avete i capelli fini che tendono a rovinarsi facilmente, se li colorate di frequente o li sottoponete a trattamenti aggressivi, se li lavate quotidianamente e se desiderate sempre avere una capigliatura setosa e luminosa.