Soffri di couperose? Prepara la pelle per l'inverno con una crema adatta

Bellezza - Benessere


Con l’inverno chi soffre di couperose comincia a mettersi le mani nei capelli. Durante i mesi di gelo questo inestetismo cutaneo può mostrare sintomi più evidenti che possono creare dei disagi a livello estetico. Per essere pronti a fronteggiare le insidie di freddo e inquinamento è importante osservare delle buone abitudini per tutelare la cute più delicata e sensibile. Il primo passo verso una pelle più robusta? Individuare una crema per la couperose e la fragilità capillare da utilizzare tutti i giorni.


Cos’è la couperose?


Questo inestetismo è causato dalla scarsa elasticità dei capillari sanguigni che, in seguito ad alcune sollecitazioni esterne, come sbalzi di temperatura, stress, alimentazione scorretta e esposizione solare prolungata, si dilatano e rompono creando delle macchie rossastre sulla pelle. La couperose si sviluppa soprattutto nella zona T del volto e in particolare su guance e naso. I soggetti più colpiti sono le donne e gli individui con pelle chiara e sottile. Nelle donne, la couperose può manifestarsi con facilità dopo la menopausa, quando la produzione di ormoni rallenta, la pelle comincia ad assottigliarsi e il microcircolo venoso risulta più affaticato.


Couperose in inverno: cosa fare?


La couperose non va sottovalutata: se non si interviene con una crema viso per couperose o un trattamento dal dermatologo, questo disturbo può evolversi in rosacea. La rosacea è una patologia della pelle che si presenta con tessuto cutaneo arrossato, reattivo, con papule e sintomi simili all’acne. In genere la couperose è associata soprattutto alla stagione invernale, ma in realtà non è il freddo il fattore scatenante principale, bensì i continui sbalzi termici a cui viene sottoposta la pelle. In inverno passiamo dalle temperature sottozero dell’esterno al clima caldo e secco degli ambienti chiusi. Questo fenomeno obbliga i capillari a dilatarsi e restringersi velocemente, favorendone la rottura. Un’azione quotidiana con una crema per la couperose può fare la differenza e può tutelare la pelle durante il cambio di stagione e l’inverno.


Prevenire la fragilità capillare del viso con una crema per couperose antirughe


La migliore crema per la couperose non è ancora stata inventata. Non vogliamo essere pessimisti, ma la couperose è un disturbo cutaneo che per essere curato ed eliminato totalmente ha bisogno di alcuni trattamenti dal dermatologo. Ottima però può essere l’azione preventiva con una crema viso per couperose. Integrane nella tua beauty routine quotidiana una ricca di sostanze idratanti e nutritive che si attivino anche per fortificare le pareti dei capillari. Consigliate anche quelle dall’azione emolliente con estratti di deltalattone, tè verde e lino e le creme viso ad azione calmante con camomilla e tiglio.


Se invece ricerchi una crema viso per couperose antirughe, sono consigliate le nuove formulazioni con fosfolipidi e glucosamina che idratano a livello superficiale e profondo, preparando la pelle anche per le temperature più rigide. Se gli inestetismi della couperose sono molto evidenti può invece essere necessario l’intervento del dermatologo. A seguito di una visita preliminare si può cominciare una sessione di sedute di laser, radiofrequenza o luce pulsata. Questi trattamenti sono indolore ed eliminano il rossore tipico della couperose. Tuttavia, questo inestetismo potrebbe ripresentarsi con il passare del tempo a seguito di una cura della pelle non corretta. Ricordati infatti che per limitare gli effetti inestetici della couperose è anche importante svolgere la detersione del viso con i prodotti giusti: scegli un latte detergente delicato e senza schiuma; ottimi sono quelli con vitamina C, che aiuta a migliorare il microcircolo.


Alimentazione anti-couperose


A supporto della tua crema viso per couperose subentrano anche buone abitudini quotidiane. Limitare alcol e fumo è d’obbligo; attenzione ai cibi piccanti, mentre puoi invece arricchire la tua tavola con cibi ricchi di bioflavonoidi, sostanze amiche del microcircolo. Li trovi nei frutti di bosco come mirtilli, more, ribes. Anche la vitamina C svolge un’azione importante nel contrastare la fragilità capillare. L’inverno è la stagione degli agrumi: sfrutta questa stagione per consumare almeno un’arancia o un pompelmo al giorno in modo da frenare l’espansione della couperose sul viso. Il pesce azzurro è invece ricco di omega 3, un acido grasso essenziale che aiuta a ridurre le infiammazioni.



Tag:

crema pelle - crema viso - macchie viso


Presente in:

Bellezza - Benessere

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)