Come utilizzare al meglio le proprie fotografie

99

Il web oggi ci offre molteplici possibilità per risolvere problemi di ogni tipo. Uno di questi, certo non il più importante, riguarda le foto. Tutti noi possediamo centinaia, se non migliaia di foto in formato digitale. Le abbiamo scattate con la fotocamera del cellulare, o con una macchina fotografica, ma questo non cambia il loro futuro. Sono infatti destinate a rimanere sui nostri album digitali, alcuni sull’Hard disk del computer, altri sul cloud. Pochissime vengono pubblicate anche sui social, ma generalmente la loro utilità si ferma a questo. Grazie ad alcuni servizi dedicati invece oggi è possibile dare vita a splendidi fotolibri, utilizzando i software e i tutorial disponibili sul sito CEWE. Il risultato è un vero e proprio libro fotografico, da sfogliare quando si vuole, da soli o con gli amici.
Perché fare un fotolibro
Le motivazioni possono essere varie, tutte correlate alla condivisione e all’utilizzo delle fotografie che possediamo. Si può fare un libro fotografico dedicato alle vacanze appena trascorse in un luogo pittoresco, oppure un singolo volume con le immagini del matrimonio, o di un altro evento speciale della vita. C’è chi utilizza questi particolari oggetti come regali, ad esempio per le bomboniere del battesimo del figlio, o anche come doni natalizi. L’importante sta nell’avere a disposizione fotografie memorabili, che vale la pena inserire in un libro fotografico di qualità professionale.

La scelta delle foto
Anche se tutti noi possediamo centinaia di foto, non è detto che tra queste ce ne siano solo di stupende. Oltre a questo capita di viaggiare, o di fare una breve gita, senza poi produrre numerose fotografie. Quando decidiamo di creare un fotolibro, ricordiamoci di verificare le immagini a nostra disposizione; le stesse potrebbero suggerirci di cambiare il titolo del libro. Conviene anche ricordare che un fotolibro è tanto bello quanto lo sono le foto al suo interno. Se non abbiamo scatti degni di nota possiamo anche decidere di ritoccarle un pochino. Sul sito CEWE sono disponibili appositi software, che consentono di ridurre le sfocature, di aumentare la definizione e il contrasto. Ovvio che un’inquadratura completamente sbagliata non si risolve, anche se volendo è sempre possibile ritagliare la scena in modo diverso.
Aggiungere effetti particolari
Il software di CEWE per la creazione di un fotolibro ci aiuta sia a modificare le immagini, sia a rendere più piacevole e divertente il volume stesso. A tal proposito sono disponibili anche dei pratici tutorial che consigliano come aggiungere effetti creativi alle pagine del nostro fotolibro

questo software creativo è disponibile sul sito, in forma completamente gratuita. Una volta scelte le foto, modificate con il fotoritocco e impaginate, è possibile anche aggiungere effetti speciali di vario genere, come ad esempio i bordi che sfocano verso l’esterno dell’immagine, facendola “annegare” nello sfondo. Lo sfondo stesso può essere costituito da un’immagine, che si rivela al meglio solo nelle zone centrali della pagina. Le variazioni sul tema disponibili sono molteplici, tutto dipende dai propri gusti, ma anche dal tipo di fotolibro che stiamo creando.