Adesivi murali, come decorare le pareti di casa con un tocco di stile

113

Tempo di primavera, il giusto tempo per decorare e rendere più allegra la propria casa. Decorare le pareti di casa in modo raffinato ed artistico può essere il modo migliore per accogliere i mesi primaverili, e si può pensare di utilizzare gli adesivi murali per non dover fare troppo lavoro. Un tocco di design fai da te con adesivi da parete semplici da sistemare e persino da rimuovere in caso non piacciano più.Utilizzare gli adesivi da muro è un buon modo per arredare e decorare con risparmio e soddisfazione. Gli “home stickers” sono disponibili in diversi stili, dalle semplici decorazioni a motivo floreale, ai richiami architettonici di varo stile, per arrivare alle citazioni di slogan e frasi modalità “quotes” delle scritte stilizzate con il carattere preferito, che diventano un ottimo modo per arredare con gusto e dare un tocco di personalità alle pareti della casa.Gli adesivi da parete, che vengono chiamati anche wallstickers o semplicemente stickers murali, sono ormai entrati a far parte dei pezzi d’arredo, e vengono usati e suggeriti persino dagli arredatori. Si tratta di ottimi sostituti della carta d’arredo, molto facili da applicare, e grazie a questi ausili di carta ognuno è in grado di essere l’arredatore del proprio spazio di vita.Un modo utile, economico e persino ecologico di decorare e rinnovare le pareti di casa: adesivi murali, stickers, adesivi da parete, decalcomanie, stencil, tatuaggi da muro, vinile auto-adesivo, adesivi pre-spaziati, arte da parete, grafiche murali e chi più ne ha più ne metta. Tutti questi supporti si applicano facilmente, basta staccare il supporto in plastica che copre lo strato vinilico, posizionare per bene l’adesivo nella superficie stabilita, ed il gioco è fatto.Ma come arredare al meglio gli spazi della propria abitazione con gli adesivi murali?Innanzitutto bisogna pensare agli ambienti, all’arredamento e al mood che si vuole far interpretare dalla stanza. In una camera da letto possono andare bene adesivi in stile vintage raffiguranti opere d’arte classiche, ma anche panorami. Con i panorami si può realizzare una sorta di galleria fotografica e creare una illusione ottica che genera profondità differente dell’ambiente.In una cucina si può pensare ad un adesivo raffigurante gli strumenti tipici della cucina e persino le pietanze, mentre in un soggiorno o una living room va scelto qualcosa di raffinato. Per un ambiente moderno o uno studio esistono persino gli adesivi murali raffiguranti importanti opere pop art o strumenti da lavoro quali macchine da scrivere o computer dell’altro secolo.Vediamo però qualche informazione sugli adesivi murali.L’adesivo murale è fatto di carta, tipo carta arredo, ed ha nel retro uno strato di colla di vinile autoadesiva, da qui la facilità nell’utilizzo e nell’installazione. La loro applicazione crea un effetto bello e differente, arreda con semplicità la stanza e in media la durata di un adesivo parte da un minimo di 5 anni. Ovviamente quando si decide un restyling si può sostituire, scollandolo con qualche altro adesivo a soggetto differente.E’ importante tener presente che non si tratta di soluzioni permanenti, per farli durare più a lungo possibile vanno posizionati lontano da fonti di calore tipo radiatori, caminetti o split. Non danneggiano la superficie, si possono applicare indifferentemente su un muro, una parete ma anche su un vetro (ad esempio su una finestra che dà in spazio comune condominiale un adesivo regalerà maggiore privacy), sulla plafonatura (bagno o cucina), persino sulle piastrelle del pavimento o sulla plastica, e perché no nello specchio del bagno.Gli adesivi murali possono essere un utile sistema per non dovere ristrutturare o tinteggiare le pareti di casa, danno libero sfogo alla nostra fantasia, ed inoltre quando ci si stufa basta toglierli o sostituirli, senza fatica e senza nemmeno troppa spesa.Foto adesivi murali by www.decoramo.it