Classifica delle destinazioni estive


In questa pagina parleremo di :


Classifica delle destinazioni estiveBarcellona ha vinto su tutte, conquistando il primato di meta più prenotata per l’estate 2007.

Questo quanto rilevato dall’Osservatorio Volagratis relativamente al il periodo 1° luglio - 31 agosto 2007, elaborato sulla base dei dati estrapolati da sei milioni di ricerche effettuate ogni mese dagli utenti del sito. L’Osservatorio ha inoltre analizzando l’andamento dei prezzi low cost, per periodi, destinazioni, compagnie.

Le vacanze degli italiani vanno, per questo 2007, controtendenza. Chi immaginava fosse il mare l’unico desiderio dopo mesi di intenso lavoro, si dovrà ricredere. È infatti Londra la seconda destinazione in classifica, seguita dalla romantica e cosmopolita Parigi. Valencia, Ibiza e Atene, note località di mare, si classificano, nell’ordine, solo al terzo, quarto e quinto posto, seguite da Dublino, una delle capitali europee più effervescenti, capace di offrire storia, cultura, divertimento…ma di certo non conosciuta per grandi spiagge e mare cristallino. Apprezzate (e prenotate) anche Malaga, Lisbona e Bucarest, ulteriore conferma dopo il boom di prenotazioni per le capitali dell’Est per l’inverno appena trascorso.

Nel panorama delle compagnie aeree, Wind Jet, Vueling, Volareweb, Ryanair, MyAir, Meridiana, Lufthansa, Iberna, EasyJet. Alpi Eagles, Alitalia, Air One, Air France, l’Osservatorio Volagratis ha rilevato, nei primi 5 mesi dell’anno, un prezzo medio per segmento che varia tra i 42 e 96 euro, con una tendenza generale alla diminuzione del prezzo nel mese di maggio, ad esclusione di Windjet ed Alpieagles e delle compagnie di bandiera Iberia, Alitalia e Air one.

Stando a quanto rilevato dall’Osservatorio Volagratis, Alitalia, Meridiana e Air One si confermano le compagnie di bandiera con il prezzo medio per segmento più competitivo, riuscendo spesso a rimanere, per segmento, sotto i 100 euro. Alitalia, Iberia, AirOne e Meridiana propongono prezzi medi per segmento più bassi, con una differenza di almeno 30 euro da AirFrance. Tra le compagnie di bandiera è infatti AirFrance ad avere il prezzo medio per segmento più alto, seguita da Lufthansa.

Importante sottolineare che, sempre stando alle analisi dell’Osservatorio, i prezzi medi per segmento, alti sotto data, subiscono un ulteriore e progressivo aumento in periodi di alta stagionalità. Ecco perché programmare le vacanze estive anticipando la data di prenotazione dalla partenza permette un notevole risparmio: un volo per Agosto prenotato nel mese di Aprile invece che a Giugno, ad esempio, consente un risparmio di 20 euro per segmento.

A vincere tra le low cost è sempre Ryanair che, ancora una volta, risulta avere il prezzo medio per segmento più basso con uno scarto di almeno 15 euro dalle altre compagnie. Volareweb e Myair, anche nel mese di maggio, si confermano le compagnie con il prezzo medio per segmento più alto; AlpiEagles, EasyJet e WindJet si posizionano su un livello di prezzo medio intermedio intorno ai 70 euro per segmento.






  1. Commenti
  2. Invia ad amico

commenti

nome:

email:

commento :

Invia articolo ad un amico