Musica - Jazz



Il Jazz è il frutto dell´unione di diversi elementi della tradizione europea e di quella africana, che si incontrarono a causa del colonialismo. Alla fine dell´800 e all´inizio del secolo scorso, i canti dei neri nelle campagne si unirono ai ritmi più blues e agli spiritual delle funzioni religiose.
Oggi frequentare locali Jazz è un lusso per pochi, spesso associato a locali trendy e chic, ma come nacque in realtà questo genere?
Il Jazz è il frutto dell´unione di diversi elementi della tradizione europea e di quella africana, che si incontrarono a causa del colonialismo. Alla fine dell´800 e all´inizio del secolo scorso, i canti dei neri nelle campagne si unirono ai ritmi più blues e agli spiritual delle funzioni religiose. Tutto questo portò alla nascita di uno dei generi più importanti degli ultimi secoli.
Queste sonorità, pilastro fondante di quella che definiamo oggi black music, sono caratterizzate da un largo spazio lasciato all´improvvisazione e da ritmi spesso sincopati.
Anche ai meno appassionati e alle meno appassionate di musica, sarà capitato di tenere il tempo con i piedi, al ritmo di qualche celebre hit di Louis Armstrong o Ray Charles.
Dal boom degli anni 20 ad oggi il jazz ne ha fatta di strada. Ha avuto l´onore di fare da colonna sonora a film e cartoni di ogni epoca (vi ricordate i mini episodi della sexy Betty Boop? Quello era swing allo stato puro).
Per capire l´importanza di questo genere in tutto il mondo della cultura, si può considerare che il primo film sonoro della storia del cinema si chiamava "The Jazz Singer". Dagli esordi dell´arte in pellicola ai nostri giorni, passando per il celebre "New York, New York" interpretato dai fantastici Robert De Niro e Liza Minnelli.
Ora si ha la possibilità di avvicinarsi a queste sonorità in molti club e locali. Molte sono le serate in cui questo genere conquista un posto, suonato dal vivo, o con selezione musicale da parte di un dj. Potrete danzare sulle note dei brani originali o dei nascenti generi, come l´electro swing e l´electro blues, che uniscono suoni elettronici al jazz, rendendolo più moderno e adatto al ballo.
Insomma, una volta innamorati di questo filone musicale, avrete davvero l´occasione di dedicarvici dove e quando vogliate. A seconda del vostro umore e delle varianti scelte, potrete rilassarvi, deliziare le vostre orecchie o scatenarvi in balli sfrenati.

Musica: all that jazz.


Esplode d’estate la voglia di musica afroamericana, dallo swing al blues, passando per il soul. Ecco i principali concerti e festival lungo la penisola.

Continua

Musica: women in jazz


Un film, diretto dalla regista italiana Gabriella Morandi, racconta le storie e la vita di undici vocalist che vivono nel mondo nel jazz newyorchese. Storie di donne, tra libertà e atmosfere da night ...

Continua

Musica: estate in jazz


Guida ai festival dedicati alla musica afroamericana. Dallo storico Umbria Jazz alle contaminazioni delle rassegne più moderne. Per una musica ancora viva e senza frontiere.

Continua

Jazz: quando il jazz incontra la poesia


Un disco raffinato, con contaminazioni tra jazz, musica contemporanea e raga indiani. E’ il debutto discografico della cantante svizzero-olandese Susanne Abbuehl, già considerato dalla critica un ...

Continua

Musica: norah jones, l’anti-diva del jazz


Nove milioni di copie vendute con il primo disco e cinque Grammy Awards vinti non capitano tutti i giorni. A lei è capitato. Si chiama Norah Jones, ha 23 anni e un padre famoso, il musicista Ravi ...

Continua

Jazz tra la neve


Dal 21 al 28 marzo sulle Dolomiti c´e´ il Fiemme Ski Jazz

Continua

Jazz


Il Jazz è il frutto dell´unione di diversi elementi della tradizione europea e di quella africana, che si incontrarono a causa del colonialismo. Alla fine dell´800 e all´inizio del secolo scorso, i ...

Continua