Medicina - Tumori



La medicina convenzionale offre sempre più informazioni in quest’ambito. Infatti conoscere cosa sono, sapere alcuni fattori di rischio, capire l’importanza della prevenzione e in cosa consiste è fondamentale. Le riflessioni che vertono intorno ai tumori spesso suscitano sentimenti di inquietudine, ma anche desiderio di acquisizione di notizie interessanti.

La neoplasia si può definire come una crescita smisurata delle cellule a seguito di attività cellulari errate, le quali impediscono il funzionamento di alcuni meccanismi che sono: 
- l’arresto della crescita quando la cellula arriva a contatto con altre cellule; 
- l’interruzione della produzione di cellule quando hanno raggiunto la quantità voluta; 
- l’interruzione dell´opportunità di muoversi della cellula che è giunta alla propria sede.

Le neoplasie possono essere distinte in due gruppi: benigne e maligne. Nelle prime si verifica una crescita cellulare abnorme ma localizza; si interviene con l’asportazione chirurgica della massa tumorale. Nelle seconde, oltre alla crescita continua, le cellule non rispondono ai segnali delle cellule circostanti (tecnicamente sono messaggi che impediscono la generazione di altre cellule in un tessuto maturo). Inoltre si spostano nel corpo attraverso la circolazione sanguigna o linfatica. Quando trovano un organo adatto vi si stanziano (metastasi). Purtroppo esistono diversi tipi di tumori, e sono: epiteliali; dei tessuti connettivi (il fibroma che è benigno o il fibroblastoma che è maligno); tumori misti (delle ghiandole salivari), etc.

I fattori di rischio possono essere diversi, ad esempio: i fattori ereditari e/o ambientali. A volte può favorire l’insorgenza il contatto con sostanze cancerogene (il benzopirene presente nel fumo della sigaretta). La ricerca ha scoperto una certa incidenza fra obesità e neoplasie. Anche l’alcolismo può causare l’insorgenza di tumori epatici.

La prevenzione è fondamentale e non si limita solo ad uno stile di vita sano ma anche nel sottoporsi periodicamente ad esami diagnostici specifici.


Omega 3 contro il cancro al seno


Una grande rassegna di studi ha concluso che le donne che consumano più acidi grassi omega-3 mangiando pesce, hanno un rischio inferiore di ammalarsi di cancro al seno.

Continua

Cancro: in arrivo i vaccini contro la malattia del secolo


In Italia due sperimentazioni fanno salire l´ottimismo

Continua

Tumori: in italia e´ nato un bambino da una madre con tumore alla placenta


Ad Ancona il caso che ha stupito e commosso i medici di tutto il mondo

Continua

Medicina: più prevenzione al seno


Nuovi farmaci preventivi, trattamenti chirurgici meno invasivi. Ecco le nuove strade per combattere il tumore al seno, uno dei più temuti tumori maligni femminili (a rischio una donna su due). E ...

Continua

Tumori: ecco l’intervento salva-capezzolo


Presentato l’Eliot, una nuova tecnica per curare i tumori al seno che promette risultati migliori di quegli sin qui ottenuti, soprattutto in termini di ricadute. Intanto arriva anche una nuova ...

Continua

Sconfiggere il tumore all´ovaio


Grazie a nuovi farmaci e al gruppo di ricerca Mito sono ora disponibili terapie personalizzate e meno invasive

Continua

Smettere (o quasi) di fumare


Scrisse Oscar Wilde: “Una sigaretta è il prototipo perfetto di un perfetto piacere. E’ squisita e lascia insoddisfatti. Che cosa si può volere di più?”

Continua

Seno: tutte le novità sul fronte tumori


E´ una delle più temute malattie che colpiscono le donne. Ma oggi, grazie nuove cure come la chemioterapia, la radioterapia e le terapie ormonali, si guarisce di più. Vediamo come.

Continua

Ottobre, mese della prevenzione del tumore al seno.


Nella lotta a questa grave patologia neoplastica sono ancora una volta in prima linea la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori ed Estée Lauder, in occasione della Campagna Nastro Rosa.

Continua

Medicina: stop al tumore al seno


Dalla mastectomia distruttiva alle nuove tecniche “dolci” del linfonodo sentinella. Ecco com’è cambiata la prevenzione del carcinoma mammario. Grazie anche al contributo italiano del professor ...

Continua
 1 |  2  |  3  |  »   Pagine 1 di 3