Consigli per l’organizzazione di un battesimo “fai da te”

Società - Eventi

Il battesimo è la prima cerimonia della vita di vostro figlio, un’occasione da festeggiare insieme a parenti e amici.
Dopo il matrimonio, questo è il primo evento della famiglia che prevede una pianificazione importante, soprattutto se avete pensato di organizzare il ricevimento in autonomia. 

Vediamo insieme i dettagli da prendere in considerazione, senza perdere mai di vista lo scopo della festa e il suo protagonista: il bambino, che deve essere posto al centro di questo giorno, nel pieno rispetto dei suoi tempi e delle sue esigenze.

La Chiesa e la scelta del padrino e della madrina

Recatevi dal vostro parroco in largo anticipo, almeno 4/5 mesi prima della celebrazione. 

Naturalmente, dovrete preparare la documentazione necessaria, oltre a frequentare eventuali corsi preparatori della Chiesa dedicati ai genitori, al padrino e alla madrina. 

In particolare, la scelta del padrino e della madrina deve essere ben ponderata: generalmente ricade su persone di famiglia o amici stretti che avranno lo scopo di vegliare sul cammino del piccolo e trasmettergli i giusti valori. La scelta della persona da coinvolgere nella vita di vostro figlio è già di per sé un grande dono, oltre che gesto di stima e affetto, ma solitamente è buona prassi fare un regalo speciale di ringraziamento per la disponibilità, che andrà consegnato dopo la cerimonia.

Abiti per genitori e bimbi

Alcune famiglie hanno la tradizione di tramandare una veste da fare indossare ai bambini durante la cerimonia: la particolarità del vestitino è quella di avere un ricamo con le iniziali di chi lo ha precedentemente indossato. 
Bisognerebbe in ogni caso acquistare un abitino elegante per il ricevimento: non dimenticatevi di scegliere qualcosa di comodo, quindi meglio evitare di indirizzarsi su vestiti troppo pizzosi ed elaborati per le bambine, o giacche corredate di papillon per i bambini.

Per quanto riguarda i papà è consigliabile indossare un abito elegante, se la festa si svolge in campagna è possibile anche scegliere uno spezzato più informale. Le mamme, invece, devono assolutamente evitare abiti provocanti, con trucchi e acconciature stravaganti. L'outfit ideale è rappresentato da qualcosa di fresco leggero senza indossare tacchi vertiginosi.

Gli invitati

Secondo il galateo il battesimo è una festa di famiglia a cui devono partecipare padrino e madrina, nonni, genitori e parenti più vicini. Per gli inviti è preferibile evitare la tecnologia, quindi inviti di carta da consegnare a mano o spedire tramite posta. Evitate invece una inelegante lista dei regali, saranno eventualmente gli invitati a chiedervi cosa desiderate. 

Il rinfresco

Se il battesimo è di mattina potreste optare per un brunch, se di pomeriggio invece un aperitivo con rinfresco. In entrambi i casi scegliete un menù semplice e leggero, arricchendo la tavola con una tovaglia elegante e centrotavola adeguati alla stagione per dare un tocco di classe. Evitate i segna-posti, ma soprattutto non utilizzate piatti, bicchieri o tovaglie di carta. Se alla festa partecipano tanti cuginetti, inoltre, può essere opportuno prevedere la presenza di un animatore pronto a intrattenerli.

Torta e bomboniere

Per finire in bellezza scegliete una torta semplice e donate ai vostri invitati un ricordino, evitando però cianfrusaglie. Potete ad esempio donare delle bomboniere solidali o realizzare qualcosa di artigianale, come sacchettini ricamati con le iniziali o scatoline decorate e biscotti a tema. Per la felicità dei bambini, inoltre, alla fine delle cerimonie potrete offrire oltre ai classici confetti, anche delle gustose caramelle assortite. 

Gli ultimi dettagli

Evitate decorazioni sfarzose come mongolfiere di palloncini e festeggiamenti con fuochi di artificio. Potete invece optare per dei pon-pon di carta dai colori delicati abbinati alle tovaglie, oppure coroncine e ghirlande di fiori. è consigliabile scegliere un tema unico da riproporre nelle bomboniere e nelle decorazioni. Per quanto riguarda il fotografo, invece, potete chiedere ad amici e parenti di scattare delle fotografie. 

Considerazioni finali

L’organizzazione di un battesimo prevede non poco impegno e cura dei dettagli. Se non vi sentite all’altezza, o se preferite evitare lo stress di seguire e gestire tutti gli aspetti che possono essere significativi per la riuscita di questo giorno speciale, potete affidarvi ad una professionista organizzatrice di eventi. Se preferite il fai-da-te ma avete bisogno di qualche spunto, potete visitare il Blog di Vita Insieme, il portale web dedicato agli eventi importanti nella vita di ogni famiglia. Qui potete trovare tante idee per il battesimo e scegliere tra i tantissimi servizi per organizzare una giornata davvero speciale.


Tag:

organizzazione eventi - abbigliamento bambini - eventi bambini


Presente in:

Società - Eventi

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)