Bricolage con materiale elettrico

Società - Oggetti

Il materiale elettronico di scarto è ciò che rimane di apparecchiature che per un corretto funzionamento hanno utilizzato correnti elettriche o campi elettromagnetici. Quante volte capita di trovare per casa materiale di questo tipo che non serve più a niente a che deve essere smaltito in discarica? In pochi pensano che è possibile fare del bricolage con fili e pannelli per ricavarne originali idee per la casa e, perchè no, per dei regali personalizzati. Non serve essere dei veri artisti: spesso il materiale elettrico è ricoperto di plastica, facilmente decorabile con vernici ad hoc che si trovano in qualsiasi punto vendita di settore. O ancora in occasione di feste speciali, come Natale o compleanni, interruttori, spine, portalampade e molto altro possono essere trasformati in fermacarta o portatovaglioli personalizzabili a piacimento.  

Ad esempio le placche degli interruttori malridotte o di vecchia fattura possono essere recuperate applicando stickers adesivi, per chi non ha molta dimestichezza con la pittura. Prima di cominciare è necessario che le placche vengano pulite e sgrassate con dell'alcool e della carta di giornale. O ancora, i cavi elettrici possono essere ricoperti di carta colorata come il washi tape, una specie di nastro adesivo in carta di origine giapponese, e diventare nastri decorativi per confezioni regalo oppure delle cornici decorative o ancora è possibile riprodurre disegni sui muri. 

Che dire delle vecchie tastiere per pc? Recuperando i singoli tasti delle lettere è possibile usarle per creare dei bracciali personalizzati, delle cornici o dei portachiavi,o incollarli su un barattolo e realizzare un originale porta penne. Anche il mouse può diventare un oggetto personalizzato: ad esempio, sfruttando la tipica forma da topolino, è possibile decorarlo come giocattolo per i bambini oppure come oggetto d’arredo usando del cartoncino da attaccare con della colla apposita per la plastica. 

Per rimanere in tema informatica, ultimamente va molto di moda recuperare i vecchi floppy disk, che diventano bloc-notes (ottenutI fissando insieme con fil di ferro, anelli di metallo o strisce di plastiche due floppy e inserendo al loro interno dei fogli ritagliati della misura degli stessi), ma anche vasi per piante (se incollati insieme e inserendo all'interno dello spazio ricavato una bottiglia di plastica). 

Anche le schede elettroniche possono essere sfruttate per realizzare originali oggetti di arredamento. Ad esempio, sfruttando il tipico colore verde, è possibile ritagliare con il moto saw la sagoma di un albero di Natale da applicare da una base di qualsiasi tipo, dopo aver eliminato gli elementi sporgenti. Chiaramente, dal momento che richiede uno strumento particolare, è un tipo di lavorazione che si sconsiglia ai principianti. 

E se manca qualche pezzo? Non è necessario arrivare fino in ferramenta: ci sono diversi portali online, come Di Biasi, che vendono materiale elettrico che consentono di accedere a un catalogo molto vasto di pezzi di ricambio. Acquistare online questo tipo di materiali consente di avere un quadro completo dell'assortimento, in cui sono presenti modelli e prezzi diversi. Attenzione però: alcuni ecommerce richiedono l’acquisto di una grande quantità di pezzi, al’ingrosso, per procedere. Nel caso del bricolage chiaramente questo non è necessario.

Tag:

hobby - patchwork - elettricità


Presente in:

Società - Oggetti

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)